Gli ordini effettuati dal 05/08/22 al 28/08/22 compresi saranno evasi a partire dal 29/08/22. Buone vacanze 🌈 ⛱️ 🌈

Blog RSS



Cisternette e fusti per il trasporto delle merci pericolose: la normativa ADR

Fra le cisternette, i fusti e le taniche in vendita nel nostro shop online ve ne sono anche di omologate per il trasporto di rifiuti pericolosi. Ma cosa significa, di preciso, questa omologazione?  LA NORMATIVA ADR La normativa di riferimento, in questo caso, è data dall’accordo europeo denominato “Accord europeen relatif au transport international des marchandises dangereuses par route”, ossia “Accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada”. Generalmente lo si riassume con “Accord Dangereuses Route”: ovvero, accordi A.D.R.La normativa A.D.R. è stata firmata a Ginevra il 30 Settembre 1947 e ratificata in Italia con la legge n. 1839 del 12 Agosto 1962: si tratta perciò di una normativa ormai più che collaudata. Rientrano nelle normative A.D.R.: la classificazione delle sostanze...

Continua a leggere



Il sistri e il formulario di identificazione dei rifiuti industriali

IL DEPOSITO TEMPORANEO Si trovano quindi, inizialmente, presso la sede del produttore in uno stato che è definito di deposito temporaneo dal D.LGS. 152/2006, ART. 183. Dalla situazione di deposito temporaneo, il rifiuto può uscire in due modi: o il produttore si occupa in autonomia della fase di recupero/smaltimento, o si affida ad una ditta specializzata. Data la delicatezza delle operazioni da svolgere, la larga maggioranza delle aziende si avvale della seconda ipotesi. La legge, nello stesso articolo, parla anche delle tempistiche entro le quali il produttore deve provvedere allo smaltimento: Come regola generale, lo smaltimento dei rifiuti iscritti nel registro di carico/scarico deve avvenire ogni tre mesi indipendentemente dalla quantità prodotta. In alternativa, se le quantità è inferiore a 20 metri cubi per rifiuti...

Continua a leggere